www.tristano.org
NEWS dal SITO
data 19.08.22 - ora 17:37:50

AVVISO leggi questo avviso
VOCI DI CORRIDOIO
Voci di corridoio danno per certa la ricostituzione dei MANSION HOUSE a Mantova. Molto peobabilmente il gruppo pop di musica strumentale si avvarrà anche di elementi provenienti da Brescia e forse da Vicenza e magari dal Sud. Le insistenti richieste forse centreranno l'obiettivo e il gruppo di 12 strumentisti comincerà il vaglio dei musicisti professionisti. Il loro Repertorio lo puoi ascoltare a questa pagina (1/09/20)

APRI DOCUMENTO


 
 
CASINO LA MUSE - Opera in tre atti di Gerardo Tristano
per 19 Solisti Coro e Orchestra - (2h 2')

 
SCENOGRAFIA
Pomeriggio. Siamo fra le vette delle Dolomiti, in un ampio e luminoso laboratorio scientifico, verso la fine dell’estate dell’anno 2089. Tira vento. Dall’ampia vetrata, che fa da sfondo allo studio, s’intravede qualche foglia cadente che preannuncia l’arrivo dell’autunno. Da ambo i lati della vetrata che dà sul terrazzo, vi sono due ampie librerie dello stesso genere, di colore chiaro, stracolme di libri, riviste, cimeli e altri oggetti rari. In questo luogo segreto lavora il dottor Klaus Pakuna, eminente cibernetico finlandese di fama mondiale, e la dottoressa Beatrix Pontini, biologa di origine italiana ed esperta di bionica. Dappertutto domina un’aria di ordine anche se perturbato dalla presenza di innumerevoli oggetti che occupano densamente tale spazio: manichini di ambo i generi, tre robot di dimensione e aspetto vari, quattro orologi, metronomi, un microscopio, un pannello ottico appeso al muro, un mappamondo, strumenti musicali (chitarra,flauto dolce, triangolo), uno scheletro da studio, arti artificiali, un gufo impagliato. Disseminati ovunque, fanno da arredamento allo studio. Sulla destra due poltrone, e un tavolo con varie bottiglie e qualche bicchiere. Sulla sinistra si vede uno schermo che monitòra l’intera villa. In sottofondo si sente il rumore del vento e della vetrata che, a ritmo irregolare, sbatte in continuità.

Pakuna entra dalla destra della scena.
P: Che mirabile creatura!
(Si dirige verso la vetrata per chiudere la porta. Non si sente più il rumore del vento.)
P: Mai nulla di simile.
(Beatrix entra in scena dalla stessa parte. Controlla il contenuto della cartella che ha in mano.)

 
Gruppo Neoromantico Italiano
LANCIATA PETIZIONE: "Anima in termini di legge"
 
Il giorno 04.05.19 abbiamo lanciato una Petizione.
Per leggerla vai alla pagina web
TAVOLATA DEL GNI - Gruppo Neoromantico Italiano
Roma, 30 luglio 19
ABBIAMO IL NOSTRO SITO WEB
Gruppo Neoromantico Italiano

Il GNI (Gruppo Neoromantico Italiano) un gruppo che si dedica e si occupa dell’anima umana. L’anima, in quanto entità vitale, è il centro delle nostre occupazioni. Il centro ... continua a leggere

Componi il tuo MUSIC LANDSCAPE
Make your own Music Landscape

Compila il tuo MUSIC LANDASCAPE. Scegli i tuoi brani e fai il tuo CD. Vai alla pagina Make your own Music Landscape

www.tristano.org

IL COMUNICATO STAMPA DEL CONCORSO
(IMPOSSIBILE!)
Prenota presso Berben Edizioni Musicali:
L'ORA CHE NASCE e L'ORA CHE MUORE
Storia di Wilfred: Leggetelo! Ne vale veramente la pena!

Una storia avvincente che tocca le corde segrete dell'animo investito dalla paura e dall'amore.

E' un piano inconoscibile e astrale quello che causa il contatto dei lupi con Wilfred?
Cosa resta da fare alla Scienza quando e' al cospetto di situazioni anomale? Il destino di un uomo che sarà costretto prima in Canada (Vancouver e Toronto), poi in Italia (Roma, Maratea e Firenze), infine in Germania, a seguire la sua strada fino all'ultima metamorfosi.

E' nato il GRUPPO NEOROMANTICO ITALIANO. Vai alla pagina
Guarda il lume e considera la sua bellezza. Batti l'occhio e riguardalo: ciò che di lui tu vedi prima non era, e ciò che di lui era più non è - Leonardo da Vinci.
[Fiamma Virginale Ultimo Quarto - GNI]
Come fiamma più cresce più contesa dal vento, ogni virtù, che il cielo esalta, tanto più splende quant'è più offesa. - Michelangelo Buonarroti
[Fiamma Virginale Ultimo Quarto - GNI]
Istanza di abbandono formale della Chiesa Cattolica
Con questo documento dichiaro irreversibilmente  chiuso il rapporto fra me,Tristano Gerardo,con le religioni del mondo quali esse siano.
Non ci sono esplicite cause esterne che mi hanno condotto a tale radicale decisione,
ma solo una riflessione sincera e approfondita sulla nostra esistenza terrena. La nostra vita, quella di tutti gli esseri umani, è fin troppo seria e va vissuta intensamente in tutta la sua ricchezza di contenuti materiali e ideali. Io non provo nessuna manifestazione critica di ordine spirituale e sono contento della mia scelta e delle conseguenze positive che ne deriveranno.
CAM-GIRL (©2014) Melodramma in due atti di Gerardo Tristano.
Allegretto Misterioso
(tratto dall'ATTO I)

La voce è rappresentata da una fonte digitale
PERSONAGGI E VOCI
Franco
tenore Ricco imprenditore industriale
Angela mezzosoprano Moglie di Franco
Frida soprano Studentessa e Cam-Girl
Stefano baritono Amico e socio in affari di Franco
Bubble baritono Ricco gioielliere e cliente di Frida
Figlio recitante Figlio di Franco e Angela
Toy96 recitante Altro cliente di Frida
CORO MISTO
Sei comparse:
Una segretaria
Un assistente
Una commessa
Un commesso
Due amiche di Frida.
In fondo domina uno schermo gigante sospeso a mezz’aria, visibile a tutti. Sulla destra una prima postazione di computer dotata di scrivania, un PC alquanto grande, una poltrona, un attaccapanni, un divano bianco con sopra due pelouche. Sulla sinistra una seconda postazione, simile alla prima ma con qualche ritocco nell’arredamento più scuro nei toni per renderla come uno studio: per esempio al posto del divano, una libreria e un piccolo archivio. Fuori scena, in tempo reale, c’è un giovane attore che interpreta Toy96, suo nome in codice, proiettato sullo schermo centrale. Il computer di Frida è in video chat con esso. La scena statica del fondo rappresenta un insieme di squarci urbani: mattino, tramonto e notte.
Desert Birds Video
   
Recensioni musicali
SHORTS di W. H. Auden 
Musica di Gerardo Tristano
A cura di
Patrizia Balestra

Recensione


La musica contemporanea sta recuperando da un ventennio a questa parte un certo rapporto con la “tradizione”, inteso come recupero della comunicazione con il pubblico. Dopo alcuni decenni, tra gli anni Sessanta e Ottanta, di sperimentazioni estreme e la perdita della possibilità di un riferimento a un sistema linguistico codificato, l’avanguardia musicale aveva per così dire “interrotto” quella comunicazione di un sistema musicale collegato a delle facoltà espressive. La recente musica contemporanea sta ora vivendo un più sereno momento di ispirazione, in cui la ricerca di nuovi processi mentali, poetici, estetici e tecnici (usati per liberare il campo delle possibilità espressive), è ancora in atto ma è felicemente “contenuta” entro una forma scaturita dalle strategie e dai percorsi che l’Autore vuole imprimere al linguaggio. Una conferma è la recente composizione di Gerardo Tristano, SHORTS, per soprano e 11 strumenti, in cui la forma si modella al processo linguistico (musicale e verbale), divenendo un tutt’uno. Si tratta di un lavoro ben dosato nei suoi effetti timbrici, in cui le parti strumentali (2 fl., 2 vl., 2 vc., 1 cl., 1 basso tuba, 1 c.b. in sib, perc. e pf.) si integrano con la voce di soprano sull’omonimo testo del poeta e drammaturgo W. H. Auden (lo stesso autore del teatro musicale di Stravinskij e Britten). Tristano riannoda felicemente quel sistema di comunicazioni interrotto: la sua musica instaura un rapporto aperto con l’ascoltatore, al quale chiede un rapporto attivo. Sono pagine che esprimono una dimensione di necessità interiore, espressa sia nella parte vocale - giocata ora con un’ampiezza di registro, ora su toni declamati – che in quella strumentale, autentici slanci interiori variamente frastagliati. E’ un soggettivismo quello proposto dal Nostro compositore che consente una libertà di atteggiamenti infiniti: niente più concetti di struttura o di casualità, di grafismo, ecc., ma una propensione al racconto, al sogno, talvolta con toni crepuscolari, che ci ben dispone verso l’arte del manufatto, dell’attività artigianale. L’opera torna a “raccontare” un mondo, a sollecitare sentimenti ed emozioni. Non c’è tensione in queste pagine; la ricerca del Nostro compositore, forse meno profonda che in passato, ne guadagna però in immediatezza, sapientemente giocata su un piano di assonanze, simmetrie, referenze psicologiche e descrittive. (© Patrizia Balestra)

Le parole sul vetro della finestra
Musica di Gerardo Tristano
Nuovi Spazi Musicali – Roma 07/11/2001 Pianista: Monaldo Braconi.
A cura di Francesco Lo Cascio.
Berben Edizioni Musicali – 4770 08'35"

Recensione


Di ben altra levatura "Le parole sul vetro della finestra" di Gerardo Tristano. Palese la derivazione ligetiana del brano,che sfruttava un espediente dello studio "Autunno a Varsavia"per creare una suggestiva polifonia ritmico-timbrica, impreziosita da acciaccature sul registro sovracuto. La difficoltà trascendentale mai fine a se stessa, la palpabile tensione che serpeggiava per tutta la sua durata, ne farebbero un brano meritevole di essere inserito nelle normali programmazioni concertistiche. (©Francesco Lo Cascio)

Richiesta di un autografo dalla Germania
(request for an autograph from Germany)

THANK YOU!

Mansion House Debut Concert on Saturday 1st October 2011 in S.James's Church Piccadilly - London
(Photo: model Zuzana Kaletova)
MANSION HOUSE at The George Tavern in London 28 May 2012
MANSION HOUSE in Concerto all'Auditorium del Conservatorio di Musica di Pescara
Giovedi 14 Maggio 2015 ore 21.00 - Ingresso gratuito.

Venerdi 16 gennaio 2015 avra’ luogo la conferenza “Scrivere un melodramma oggi”.
Pescara – Sala Bellisario alle ore 15.00 con ingresso gratuito.
Vai al Comunicato stampa

Venerdi 30 ottobre 2015
Leggi questo servizio on line :  Comunicato stampa

Pubblicato il video DELL'ALBA per marimba e pianoforte

DELL'ALBA per marimba e pianoforte (1990) (video - youtube)

 

SPECIAL
punto elenco [ . . . ] trovo geniale la musica che fai, grazie per avermi dato l'opportunità di scoprirla!! (Dexter67)
punto elenco [ . . . ] your music is superb-so enchanting! It touches the heart strings thank you for the add and thank you for your art(Loft)
 

SHORT BIOGRAPHY
Gerardo Tristano is an Italian composer. He is graduated in Philosophy at the University of Bari with a dissertation around the play into the perspective of art, esthetics and hermeneutics. His music has been available on the most important music web stores as iTunes, Amazon, Napster, Emusic. As a composer and after many music experiences and many important and prestigiuos prizes as the Stipendienpreis of Darmstadt 1990 and the International Prize of ISCM in Hong Kong 2002, he decides as a consequence of his own idea, to realize a new way of music language that ranges over an instrumental genre dyed by neoromantic colours. Sort of minimalism pop, his music evokes a feeling that we can define daring and enchanting. By a new usage of percussion instruments (vibraphone and glockenspiel) and the mix of strings trio (Violin Viola Cello) together with other contemporary instruments like the electric bass guitar and the alternation of both classic and electric guitar or else the presence of the acoustic grand piano, one can listen to a very personal sound rich of musical timbre and harmonic solutions always featured by a minimalist thinking. He made his debut with the group MANSION HOUSE on the 1st October 2011 at S.James Church Piccadilly - London. At the present he teachs COMPOSITION at the Conservatory of Music "L. Campiani" of Mantova. He is the author of the essay ANTROPOLOGIA DEL SUONO available on the web stores.

www.tristano.org 
lunedì 3 ottobre 2022

 
Quote of the Day
Bookmark and Share